splash scuola: home
esperienze
esercizi
link
aggiornamenti
libro degli ospiti
splash ragazzi: il blog



27 aprile 2004 - Classe terza


Misuriamo la palestra con i bastoni, in base quattro



(«Fame» in palestra? Spaghi, spaghetti e... spaghettini)




Abbiamo deciso di misurare la lunghezza della palestra usando i bastoni e contando in base quattro. La maestra ci ha detto di prendere i gessi colorati in modo da poter tracciare sul pavimento della palestra i numeri in base quattro con i colori «giusti». Nicolò, il capoclasse del giorno, ha scelto quattro bastoni uguali, assieme a Martina ed Erik.

Lungo la linea gialla della palestra, abbiamo appoggiato i primi quattro bastoni uguali poi e a turno abbiamo cominciato a scrivere i numeri in base quattro: 0 - 1 - 2 - 3 - 10 ...

Spostavamo man mano i bastoni facendo crescere di volta in volta il numero e siamo arrivati a contare fino a 131 (quattro).

L'ultimo bastone, 132 (quattro), non ci stava.
Così abbiamo preso un pezzo di spago lungo come un bastone e lo abbiamo diviso in quattro parti (quarti), proprio perché stavamo contando in base quattro.

Abbiamo visto che ce ne stavano 3. Abbiamo deciso di chiamare i quarti «spaghi

Il numero che abbiamo scritto è questo:
131,3 (quattro).


Restava ancora una piccola parte da misurare.
Abbiamo diviso lo spago ancora in quattro parti, questi li abbiamo chiamati «spaghetti» (mamma mia, che fame!), e di questi ce ne stavano 2.

Il numero che abbiamo scritto, la lunghezza della nostra palestra, è questo:
131,32 (quattro).

Forse ci sarebbero stati anche gli «spaghettini»!

(testo collettivo)



Torna a: «Finalmente il metro!»