splash scuola: home
esperienze
esercizi
link
aggiornamenti
libro degli ospiti
splash ragazzi: il blog


Le orbite del sistema solare

Distanza media dei pianeti dal Sole


Avete realizzato un modello approssimato del nostro Sistema Solare, disegnando le orbite degli otto pianeti. Le orbite* sono disegnate circolari e non ellittiche, non è dunque evidenziato un perielio e un afelio.
Vi siete basati sui dati riportati da questo prospetto in Wikipedia.


*Nel Sistema Solare i pianeti, gli asteroidi, le comete e i detriti spaziali hanno orbite ellittiche attorno al Sole.
Le lune (satelliti naturali) hanno orbite ellittiche attorno ai loro pianeti.
satelliti artificiali hanno diverse orbite ellittiche attorno alla Terra o ad altri pianeti.


Ricordiamo che il nostro Sistema Solare è molto più vasto e va oltre le orbite di Nettuno (in media 30 UA circa distante dal Sole), del pianeta nano Plutone (afelio 49 UA circa) e di Eris, un pianeta nano poco più piccolo di Plutone (67 UA, all'afelio 97 UA, circa il doppio di Plutone).
Eris è stato scoperto nel 2005, il suo periodo di rivoluzione dura 557 anni circa.
È stato considerato il corpo celeste più distante dal Sole fino al 2018 quando è stato scoperto 2018 VG18 a 120 UA.
Le due sonde spaziali Voyager 1 (lanciata il 5 settembre 1977) e Voyager 2 (lanciata il 20 agosto 1977), vedi Programma Voyager ancora ci mandano preziose informazioni.

Da Wikipedia:

Nell'agosto del 2012 la sonda Voyager 1 ha oltrepassato l'eliopausa diventando il primo oggetto costruito dall'uomo ad uscire nello spazio interstellare.

Al 15 novembre 2019 la sonda sta operando e comunicando dati da 42 anni e 2 mesi e si trova alla distanza di oltre 148 UA (22 miliardi e 174 milioni di km) dal Sole, facendone l'oggetto artificiale più lontano dalla Terra.

Il 5 novembre 2018 la sonda Voyager 2 ha oltrepassato l'eliopausa diventando il secondo oggetto costruito dall'uomo ad uscire nello spazio interstellare, preceduto dalla Voyager 1.

La Voyager 2 è ancora funzionante ed è il terzo oggetto costruito dall'uomo più distante dalla Terra, dopo la sonda Voyager 1 e Pioneer 10. Dalla sonda Pioneer 10, lanciata nel 1973, si è ricevuto nel 2003 l'ultimo segnale.
Nel gennaio 2019 Pioneer 10 si trovava a 121,69 UA. La Voyager 2 non sorpasserà mai la prima, mentre dovrebbe sorpassare la seconda nel 2023.

Nota bene:

🌍 UA - l'unità astronomica è la distanza media fra Sole e Terra: 149 597 870,700 km (150 milioni di km circa)

🌍 L'anno luce è 9 460 730 472 581 km, vale a dire circa 9 461 miliardi di chilometri (1013 km circa), circa 63 241 UA.


Raffigurazione in scala

Raffigurazione in scala, in un'immagine tratta da Wikipedia, della distanza dal Sole degli otto pianeti, di Plutone, Cerere ed Eris. Le dimensioni dei singoli corpi celesti non sono proporzionali alle distanze reciproche.

distanze dal Sole


Nella nostra applet le orbite e i «giri» attorno al Sole sono in scala e proporzione molto approssimata. Si ringraziano i professori Seror e Rami, per l'aiuto dato per l'opzione del «contagiri», che ho potuto aggiungere al lavoro degli alunni.

Usare, per vedere tutte le otto orbite, la rotellina del mouse per lo zoom.



Alunni di classe quinta e maestra Renata, 15-17 novembre 2019, creato con GeoGebra


🌐 Astronomia nel nostro blog Splash Ragazzi

geogebra L'orbita ellittica dei pianeti attorno al Sole

geogebra Riduzione in scala dei pianeti, di Plutone e del Sole



Indice GeoGebrageogebra